Cos’è il Software Libero?

Il “Software Libero” è una questione di libertà, non di prezzo. Per capire il concetto, bisognerebbe pensare alla “libertà di parola” e non alla “birra gratis”. (NdT: il termine “free” in inglese significa sia gratuito che libero).

L'espressione “Software Libero” si riferisce alla libertà dell'utente di eseguire, copiare, distribuire, studiare, cambiare e migliorare il software. Più precisamente, esso si riferisce a quattro tipi di libertà per gli utenti del software:

* Libertà di eseguire il programma, per qualsiasi scopo (libertà 0).

* Libertà di studiare come funziona il programma e adattarlo alle proprie necessità (libertà 1). L'accesso al codice sorgente ne è un prerequisito.

* Libertà di ridistribuire copie in modo da aiutare il prossimo (libertà 2).

* Libertà di migliorare il programma e distribuirne pubblicamente i miglioramenti, in modo tale che tutta la comunità ne tragga beneficio (libertà 3). L'accesso al codice sorgente ne è un prerequisito.

 

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

2 Responses to Cos’è il Software Libero?

  1. ubuntu says:

    Caro arc, hai perfettamente ragion
    e nel dire che in ubuntu è possibil
    e installare software non libero…
    …….ma l’ultima scelta aspetta s
    empre all’utente. Per lo me
    no mel mio caso è stato così…..mi
    sbaglio?

  2. arc says:

    “Ubuntu – sistema operativo libero e gratuito basato su GNU/Linux”.

    NO.
    Ubuntu e’ un sistema operativo gratuito ma LIBERO NO, NO, NO.

    Sono STANCO alla nausea di sentire questa cosa.

    Ubuntu contiene software proprietario quindi non e’ una distribuzione totalmente libera.

    Le uniche distribuzioni completamente libere sono elencate in questa pagina:
    http://www.gnu.org/links/links.html#FreeGNULinuxDistributions

    Una ricerca in rete ti confermera’ cio’ che dico.
    Se non mi credi puoi sempre scrivere alla FSF (www.fsf.org).

    BASTA dire che Ubuntu e’ libera.

    NON LO E’.

Comments are closed.